Materassi in lattice anallergico: combattere gli acari

Chi soffre di allergie agli acari della polvere deve fare molta attenzione a tenere alto il livello di pulizia della casa, in particolare, quello della camera da letto, dove materasso e mobile sono il terreno preferito per gli accumuli da parte di questi piccoli invasori.

Gli acari amano particolarmente il materasso perché al suo interno trovano molta umidità, calore e fonte di nutrimento, per questo motivo, chi soffre di allergia dovrebbe preferire i materassi in lattice anallergico.

Quando parliamo di materassi in lattice ci riferiamo a vari prodotti, quelli che più si trovano in commercio sono realizzati con schiuma di lattice, ovvero, una miscela di lattice e aria, la cui caratteristica principale è quella di essere anallergici, grazie alle forme che riescono a tenere alto il grado di isolamento.

I prezzi dei materassi in lattice anallergici variano a seconda del materiale utilizzato per la produzione e alla marca, è possibile trovarne di varia qualità e di costi differenti, la scelta consigliata è quella con il miglior rapporto qualità/prezzo.

Oltre alla scelta del materasso anallergico adatto, sarebbe meglio, per chi soffre di allergie, utilizzare fodere realizzate appositamente per creare un ulteriore barriera protettiva contro gli acari di polvere.

Non è un’abitudine frequente quella di abbinare un cuscino anallergico al materasso, una cosa sottovalutata ad molti consumatori, ma in realtà importante per coloro che hanno spesso attacchi di allergia e di asma.

Avere solo il materasso anallergico o solo il cuscino anallergico non serve, perché se l’effetto anti-acaro è presente solo su uno dei due, non si avranno grandi benefici, poiché l’altro componente continuerà ad attirare acari.

La mossa giusta è quella di acquistare entrambi i prodotti in lattice anallergico, in modo da beneficiare totalmente dei loro effetti anti-acaro.

Tra i vantaggi del materasso in lattice abbiamo l’ecosostenibilità , essendo quelli che inquinano meno, inoltre, vengono venduti anche quelli in lattice naturale; non sono rumorosi e garantiscono un buon sostegno al corpo, dall’altra parte però c’è da fare i conti con il rilascio di più calore rispetto a un materasso realizzato con materiali differenti.

Infine, consigliamo, anche se si adotta un materasso in lattice anallergico, di procedere regolarmente con le pulizie della camera da letto e del materasso stesso al fine di ridurre al minimo la presenza di acari nell’ambiente.