Come funzionano le assicurazioni auto con rate mensili

Poter rateizzare i propri pagamenti fa sempre comodo un po’ a tutti, ed anche le società assicurative stanno proponendo un innovativo modo per l’estinzione di un premio, non con una annuale maxi quota, ma con piccole rate mensili. Le rate mensili sono certamente più convenienti e gestibili, a differenza del pagamento in una soluzione unica.

Caratteristiche della RCA con rate mensili

L’RCA con rate mensili è stata adottata da Direct Line e Unipol, che hanno favorito la loro clientela mediante proposte di polizze rateali, accessibili da qualunque fasce di reddito.

In tali casi, i soldi versati ogni mese, non vengono pagati direttamente all’assicurazione, ma alla società di crediti che ha stipulato un accordo la compagnia assicurativa, il cliente andrà a pagare la somma mensile alla società e quando avviene la stipula, pagherà il premio che corrisponde all’assicurazione.

Le rate mensili variano da 10 a 12, a seconda del tipo di contratto e della compagnia assicuratrice.

Sono tante le assicurazioni stipulate con questa particolare formula rateale, quindi è importante comprendere bene le condizioni generali di ciascuna, controllare e valutare le offerte, ma anche i costi e i corrispondenti interessi, così da poter scegliere l’offerta più conveniente.

Le assicurazioni auto mensili rappresentano proposte effettuate dalle compagnie assicurative, che permettono di diluire, in un anno, il pagamento del premio, al posto di pagarlo in un’unica volta.

Diverse sono le proposte di polizze auto semestrali oppure trimestrali, ugualmente comode, in base alle offerte. Il pagamento delle polizze viene suddiviso in diverse rate consentendo nel tempo previsto, di limitare la validità dell’assicurazione, ma non si tratta di una forma di pagamento rateale.

La stessa cosa vale per le assicurazioni stipulate per un periodo di tempo limitato, come un mese, pure in tal caso, non si può parlare oppure confrontare queste formule con le polizze rateali. La validità di una polizza a tempo determinato dipende dalla volontà dell’assicurato di voler limitare la polizza, a seconda del periodo oppure ai chilometri.

Il risparmio in base ai chilometri avviene quando effettivamente si assicura un veicolo utilizzato temporaneamente, per l’ impossibilità di impiego oppure per una futura rottamazione, oppure cessione senza l’acquisto di una macchina nuova, in tal caso non occorrerà trasferire la polizza su un veicolo diverso, quindi conviene limitare la validità della polizza ad un limitato periodo.

Le polizze auto mensili, invece, sono caratterizzate da una durata annuale, il relativo pagamento avviene in modo rateale, ci sarà quindi, la possibilità di poter diluire la quota da corrispondere, così che non vada a gravare in modo pesante sul bilancio economico della famiglia.